Viale De Filippis 68 - Catanzaro 88100

DECESSO E ORGANIZZAZIONE DEL FUNERALE

cover

Cosa fare al momento del decesso?

Se il decesso è a avvenuto in abitazione, i familiari devono avvisare il medico curante che interverrà per la compilazione del modulo Istat e il rilascio delle eventuali dichiarazioni necessarie qualora si desideri la cremazione del defunto. È possibile richiedere il trasferimento del defunto presso la struttura obitoriale, operazione che potrebbe essere onerosa.

Se il decesso è avvenuto in condizioni di sospetto di reato, o in luogo pubblico, occorre avvertire anche i Carabinieri (112) o la Polizia (113) per gli accertamenti del caso e l’eventuale trasferimento del defunto all’Obitorio comunale.

I successivi adempimenti (denuncia di morte presso lo Stato Civile, attivazione del medico necroscopo per l’accertamento della morte e relativa consegna allo Stato Civile della documentazione) vengono generalmente svolte dall’Impresa di Onoranze Funebri incaricata dai familiari.

Se il decesso è avvenuto in ospedale o casa di cura, alla denuncia di morte e alle relative certificazioni provvederà l’Amministrazione Ospedaliera.

Chi è autorizzato alla organizzazione del funerale?

 L’organizzazione del funerale è generalmente effettuata dal coniuge o, in difetto, dai parenti di primo grado del defunto. Può comunque essere effettuata da chiunque si presenti all’Impresa di Onoranze Funebri, che agisce in nome e per conto dei soggetti aventi titolo e con il loro consenso, assumendosi le responsabilità del caso e conferendo incarico formale all’Agenzia.

Chi effettua la scelta dell’impresa di Onoranze Funebri?

La scelta dell’impresa è effettuata in totale libertà da chi ha titolo ad organizzare il funerale, che può attivare qualunque impresa autorizzata all’esercizio dell’attività funebre presente sul mercato.

Al personale delle strutture ospedaliere, delle case di cura e dell’Obitorio è vietato fornire indicazioni o consigli in tal senso. È bene diffidare di tali suggerimenti, specie se non richiesti.

L’impresa di Onoranze Funebri si occupa generalmente di tutte le incombenze necessarie all’ottenimento di permessi e autorizzazioni (trasporto, cremazione etc.), nonché alla richiesta di attività cimiteriali utili all’effettuazione del servizio funebre e alla successiva sepoltura del defunto.

A cosa serve e come si ottiene il certificato di morte?

Il certificato di morte serve a dimostrare l’avvenuto decesso, il luogo e la data di morte. Ha validità illimitata e viene rilasciato dall’Ufficio di Stato Civile.

Con riferimento ai decessi verificatisi nel comune di Catanzaro ci si può rivolgere agli Uffici di Stato Civile siti in:

  • Catanzaro centro: Via Jannoni n°68 (palazzo Comune)
  • Q.re Santa Maria: Via Molise n° 1
  • Q.re Lido: Via del Mare n° 5 e 7